Loading posts...

Serie D, Como in testa al girone B. Mantova ko

Sorpasso riuscito. Il Como batte 1-0 il Mantova nel derby lombardo che valeva il primo posto del girone B di Serie D scavalcando proprio i biancorossi di Massimo Morgia in classifica. Partita dominata dai padroni di casa, incapaci, però, di chiudere la gara nonostante le tante occasioni. Decisivo, a inizio ripresa, il sesto gol in stagione di Martino Borghese, difensore centrale sempre pericoloso nell’area avversaria. Il Como di Marco Banchini sale dunque a 58 punti, uno in più del Mantova in un testa a testa che, con ogni probabilità, durerà fino a fine stagione. Imprecisa e spesso in affanno, la squadra di Morgia proverà a ripartire domenica prossima contro il Villa d’Almè mentre il Como sarà impegnato sul campo del Legnago per provare a mantenere il primo posto.

La partita

Gara molto tesa sin dall’inizio: i padroni di casa pressano a tutto campo colpendo palla e gambe senza troppe distinzioni. Al 3’ la prima occasione è di Borghese che riceve dopo una mischia in area e calcia dall’altezza del dischetto trovando prontissimo Borghetto. Il portiere di Jesolo è decisivo anche dieci minuti più tardi su Gabrielloni, bravo a liberarsi con un colpo di suola ma non altrettanto a piazzare il pallone. Sul calcio d’angolo successivo, Baniya trattiene in area lo stesso Gabrielloni e l’arbitro assegna il rigore. Dal dischetto si presenta il capitano Gentile che calcia solo di potenza, spedendo il pallone sopra la traversa. Dopo l’errore, il secondo di fila dagli 11 metri del numero 8, la partita diventa ancora più tesa con il Como sempre a spingere e il Mantova a difendersi. La prima occasione per gli ospiti arriva solo al 20’ quando Scotto parte in contropiede ma viene fermato dalla difesa avversaria al momento del tiro. La fuga dell’attaccante biancorosso risveglia la squadra di Morgia che sfiora il vantaggio al 26’ grazie alla punizione dello stesso Scotto, guadagnata per una tragicomica uscita del portiere avversario con la palla in mano. Al 35’ è protagonista ancora il numero 9 con una spettacolare semirovesciata su cui Tonti si fa trovare pronto. Negli ultimi dieci minuti i giocatori rifiatano dopo un primo tempo a ritmi altissimi che si chiude sullo 0-0.

Recuperate le energie nell’intervallo, le squadre alzano subito il ritmo della partita. Tanta corsa e tanti falli, proprio come nel primo tempo, ma questa volta, su una punizione dalla sinistra, arriva il vantaggio del Como. Cross teso di Bovolon per Borghese che stacca davanti a tutti e approfitta dell’uscita incerta di Borghetto segnando il sesto gol stagionale per l’1-0. La risposta del Mantova non si fa attendere: Silvestro trova Altinier in mezzo all’area ma il piatto del capitano biancorosso finisce fuori dallo specchio. Al 55’ Morgia deve rinunciare a Ferri Marini per infortunio e manda in campo Ferrari. Dopo il gol del Como si gioca poco per falli, infortuni e cambi ma quando il pallone rotola è quasi sempre la squadra di Banchini a gestire la gara, dimostrando più voglia degli avversari. Nonostante l’ingresso di forze fresche il Mantova non riesce a costruire nulla, affidandosi spesso a lanci lunghi, letti quasi sempre dalla difesa del Como. L’unico a filtrare nel muro di maglie blu lancia all’88’ Altinier contro Tonti ma il capitano biancorosso spreca. Le tante pause della ripresa regalano al Mantova quattro minuti di speranza ma Ferrari e Silvestro non arrivano con i tempi giusti sull’ultimo cross pericoloso della gara. Al triplice fischio si scatenano i tifosi del Como: il girone B ha una nuova capolista.

Il tabellino:

COMO (3-5-2): Tonti; Anelli, Borghese, Bovolon (94′ Toninelli); Valsecchi, Gentile, Raggio Garibaldi, Celeghin, De Nuzzo (76′ Di Jenno); Dell’Agnello (92′ Gobbi), Gabrielloni. A disposizione: Piccirillo, Cicconi, Gobbi, Sbardella, Fusi, Bonanno, Ferrari. Allenatore: Banchini

MANTOVA (3-4-3): Borghetto; Baniya (62′ Cherubin), Manzo, Bertozzini; Galazzini, Cecchi, Cuffa (59′ Minincleri), Silvestro; Ferri Marini (59′ Ferrari), Altinier, Scotto (74′ Alma). A disposizione: Brazinskas, Aldrovandi, Giacinti, Sbordone, Tosi. Allenatore: Morgia

ARBITRO: Emmanuele di Pisa (Di Maio-Franco)

MARCATORI: 53′ Borghese

NOTE: Ammonito Anelli (C). Al 16′ Gentile (C) calcia alto un rigore.

RECUPERO: 1′ p.t., 4′ s.t.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites