Loading posts...

Wbc, Turchi stende Crenz ed è campione Internazionale Silver

Bastano quattro riprese a Fabio Turchi per mandare al tappeto Cesar David Crenz e diventare campione Internazionale silver dei massimi leggeri alla prima occasione. L’italiano vince l’incontro con il proprio marchio di fabbrica: il montante al ventre dell’avversario. Avversario che aveva proprio in quei colpi il suo punto debole: “Avevo visto qualche match di Crenz e sapevo che era vulnerabile vicino alla cintura – ha dichiarato a fine incontro il nuovo campione – ho cercato di disputare un match intelligente per evitare rischi nelle prime riprese, poi ho provato ad aumentare il ritmo ed è andata bene”.

Entrambi i pugili hanno passato le prime due riprese a studiarsi a vicenda: Crenz in ceca di varchi nella difesa dell’italiano per provare a entrare con di colpi singoli e potenti, Turchi lavorando ai fianchi l’argentino per aggirare la sua guardia alta. Nel terzo round l’italiano ha aumentato progressivamente il ritmo provando a sfondare la difesa di Crenz e riuscendo ad affondare due volte senza subire colpi. Nella quarta e decisiva ripresa Turchi è partito subito all’attacco mettendo alle corde l’avversario prima di colpirlo con due montanti: il primo è arrivato al fegato, mettendo in ginocchio l’argentino, il secondo è arrivato alla milza e ha costretto l’allenatore di Crenz a lanciare l’asciugamano sul ring in segno di resa.

Con questa sconfitta, la seconda consecutiva nel 2017 in match titolati e sempre prima della quinta ripresa, l’argentino, ormai a fine carriera, ha probabilmente fallito l’ultima occasione di conquistare una cintura internazionale. La dodicesima vittoria in altrettanti incontri e il secondo titolo conquistato, invece, proiettano Turchi verso gli Stati Uniti nella maniera migliore. L’italiano, infatti, ha appena firmato un lungo contratto con la leggenda Evander Holyfield, campione mondiale dei massimi e dei mediomassimi, e partirà in autunno per una tournée di incontri nel Nord America: per lui il bello deve ancora arrivare.

Rivivi la vittoria di Fabio Turchi anche sulla nostra pagina Facebook.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites