Loading posts...

Danza sportiva, a Rimini va in scena il Grand Slam – LIVE

Undici giorni di gare, sei arene e 20.000 atleti iscritti: sono solo alcuni dei numeri dei Campionati italiani di danza sportiva che si disputeranno dal giovedì 5 a domenica 15 luglio (in diretta ogni giorno su PMGSport dalle 9.45). Come da consuetudine, la competizione si svolgerà a Rimini nell’ambito di Sportdance, festival che è diventato un punto di riferimento a livello mondiale per questo sport. Giunta all’undicesima edizione, accanto ai campionati italiani Sportdance ospiterà una tappa del Grand Slam Standard and Latin, una delle più importanti competizioni organizzate dalla Federazione mondiale di danza sportiva (WDSF).

Nel corso delle quasi due settimane di gara vedremo in azione alcuni dei più forti atleti di questa disciplina che conta 54 specialità, suddivise in due categorie. La prima è quella delle danze di coppia che sono di tre tipi: internazionali, nazionali e regionali. Tre tipi di balli anche per la seconda categoria, quella artistica: accademici, coreografici e street dance. A seconda della specialità, inoltre, i ballerini potranno scendere in pista da soli, in coppia, in gruppo, con una crew o con una formazione. Oltre agli atleti normodotati, in gara ci saranno anche gli atleti di danza paralimpica.

La danza sportiva nasce come trasposizione del ballo da disciplina artistica a sport ed è suddivisa in nove classi in base al livello che va dall’amatoriale al professionale. Dal 1997 è inserita nell’ambito dei World Games, i giochi mondiali delle discipline riconosciute dal Comitato olimpico internazionale (Cio) e in attesa di essere inserite nei programmi olimpici. La prima comparsa alle Olimpiadi risale all’edizione di Sidney 2000, tra gli sport dimostrativi, mentre quest’anno sarà presente ai Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires, a cui parteciperanno ballerini di break dance. Nel nostro Paese è stato riconosciuto come sport dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) nel 2007 quando la Federazione italiana danza sportiva (Fids) poteva già contare su più di 100.000 tesserati.

Il calendario delle gare:

Giovedì 5: Oriental dance (mattina), Folk (pomeriggio), Show dance (sera)

Venerdì 6: Liscio (mattina), Ballo sala (pomeriggio), Combinata 6 danze (sera)

Sabato 7: Para dance (tutto il giorno)

Domenica 8: Danza classica (tutto il giorno)

Lunedì 9: Disco Dance (mattina), Danza acrobatica (pomeriggio)

Martedì 10: Boogie Woogie (mattina), Rock (pomeriggio), Danze argentine (sera)

Mercoledì 11: Danze standard (mattina), Combinata 10 balli (pomeriggio)

Giovedì 12: Danze caraibiche (mattina), Ballo singolo (pomeriggio)

Venerdì 13: Danze latine (mattina), Combinata 10 balli (pomeriggio)

Sabato 14: Break dance (mattina), Grand Slam (pomeriggio)

Domenica 15: Break dance (mattina), Grand Slam (pomeriggio)

                                                                                                                                                                       Nicola Petricca

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites