Loading posts...

Calcio a 5, Serie A: Eboli a valanga su Latina

Esordio con vittoria per Francesco Cipolla sulla panchina di Eboli: i campani battono 7-2 la Lynx Latina, in casa, e mantengono il sesto posto in classifica. Grande prestazione, quella della Feldi, che ha controllato il gioco per quasi tutto l’incontro e ha colpito a ripetizione nel secondo tempo, sfruttando l’espulsione di Gerardo Battistoni. Ottima partita soprattutto per Josiko che segna tre gol e sale a 16 reti in campionato. Cipolla, subentrato a Piero Basile durante la pausa nazionali, non si sarebbe potuto presentare meglio di così al Pala Dirceu. Male Latina che prima va in vantaggio per due volte, poi sparisce dal campo dopo l’espulsione del proprio capitano. Continua la crisi dei laziali, fermi al decimo posto, che sono alla terza sconfitta consecutiva e hanno subito 15 gol nelle ultime tre partite.

Ritmi molto bassi in apertura, con Latina che si chiude in difesa e attende. L’azione più pericolosa la crea la Feldi, dopo 20 secondi, quando Bocao recupera palla in attacco, salta il portiere Simone Chinchio e calcia a porta vuota, ma Carlinhos rientra come un fulmine e respinge il tiro. Nonostante sia Eboli a cercare con più insistenza il vantaggio, è la Lynx a trovarlo, al 13′, con la seconda conclusione in porta: Battistoni gestisce una transizione velocissima e serve sulla banda destra Lucas Dener che calcia a incrociare e batte Laion. La festa dei laziali dura solo un minuto perché al 14′ Giovani Pedotti riceve palla da calcio d’angolo e, dalla banda destra, calcia di potenza bucando Chinchio. Al 17′ Bocao, già ammonito, commette un fallo inutile a metà campo e rimedia secondo giallo ed espulsione. Latina non sfrutta la superiorità, calciando con troppa fretta, e una bellissima doppia parata di Laion porta le squadre al riposo sull’1-1.

Nella ripresa, i tempi morti dell’avvio di partita sono solo un lontano ricordo. A trovare il vantaggio, ancora una volta, è il Latina, con Battistoni che combina con Juan Carlos e anticipa tre difensori e Laion calciando di punta. Due minuti ed è pareggio Eboli: Jader Fornari protegge palla, si gira e insacca sul secondo palo. Pochi secondi dopo è parità anche di espulsioni perché Battistoni, già ammonito, stende proprio Fornari a metà campo e rimedia il secondo giallo. Da qui in poi è un  dominio della Feldi che segna altri cinque gol. I primi due arrivano al 7′, prima con Josiko che calcia a incrociare da destra, poi con Kevin Arrieta che tira di potenza da pochi metri. All’11’ sempre Arrieta protagonista: l’argentino calcia da metà campo, Chinchio respinge male e Suleyman Tuli segna in tap-in. Sul 5-2 per Eboli, Latina schiera Juan Carlos come portiere di movimento, ma la mossa non dà frutti e, anzi, permette a Josiko di segnare il 6-2 e il 7-2, entrambi a porta vuota, prima calciando dalla propria metà campo, poi in fuga solitaria dopo aver rubato palla all’ultimo difensore dei laziali.

Nicola Petricca

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites