Loading posts...

Calcio, Serie D: Modena allo spareggio per la C

ROMA – Ancora 90 minuti per il verdetto finale. Il Modena batte 1-0 il San Marino nell’ultima giornata della stagione regolare del Girone D di Serie D e chiude a 73 punti in classifica, a parimerito con la Pergolettese che affronterà domenica 12 maggio nello spareggio per la promozione diretta. Dopo due sconfitte consecutive, i lombardi hanno infatti superato 2-1 il Sasso Marconi grazie ai gol di Franchi e Cazzamalli, evitando un harakiri che sarebbe entrato nella storia della categoria. Nella partita del Modena, è stato Pierluigi Baldazzi a prendersi la scena con il settimo gol in stagione, un destro da fuori area deviato da un avversario che ha regalato il vantaggio ai Canarini dopo un primo tempo dominato nonostante il campo quasi impraticabile per la pioggia. A secco il bomber della squadra, Ferrario, vicino in più di un’occasione al 24esimo gol in stagione ma bloccato per tre volte da Benedettini, il migliore in campo di un San Marino che evita la retrocessione diretta grazie al pareggio del Classe, penultimo, contro l’OltrepòVoghera, fanalino di coda del Girone D.

La partita

Nonostante il campo intriso d’acqua le squadre iniziano a grande intensità. Al 2’ Ferrario trova il tempo di testa su angolo ma Benedettini respinge il tiro del bomber gialloblu con un ottimo intervento. Dieci minuti più tardi è Montella a mettere alla prova il portiere biancoazzurro, bravo ancora una volta sul diagonale potente dell’ala di Bollini. I padroni di casa continuano a spingere, rendendosi pericolosi sempre su calcio d’angolo, sempre con Montella che di potenza trova la deviazione di D’Addario. Al 38’ è ancora il 28 del Modena a sfiorare il vantaggio: controllo di Ferrario che difende il pallone e appoggia dietro ma il tiro viene respinto ancora una volta dal muro del San Marino che riesce a tenere il risultato sullo 0-0.

Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo con i padroni di casa in controllo del gioco, per quanto possibile visto il diluvio. Al 2’ il Modena passa in vantaggio grazie a Pierlugi Baldazzi che recupera palla e tira dal limite battendo Benedettini anche grazie alla decisiva deviazione di Cola. Il vantaggio rianima il Braglia che spinge i Canarini proprio nel momento in cui arriva la notizia del raddoppio della Pergolettese. Al 55’ Ferrario guadagna una punizione dal limite dopo una brutta palla persa da Guarino ma il tiro potente del bomber gialloblu finisce tra le braccia del portiere avversario. Cinque minuti più tardi Rabiu sfiora il 2-0 ma Benedettini è ancora una volta attento sul colpo di testa del centrocampista di Bollini. All’80’, dopo una fase centrale bloccata della ripresa, Ferrario sfiora il 24esimo gol in stagione con un sinistro da posizione defilata che vola a un metro dalla traversa. Passano tre minuti e Luca Battistini colpisce una clamorosa traversa su punizione che avrebbe portato il San Marino sull’1-1 alla prima vera occasione della partita. L’ultima emozione di una partita che fa felici entrambe le squadre e tiene aperti i giochi per promozione e retrocessione.

Il tabellino

MODENA (4-3-3):
 Piras; Bellini, Dierna, Perna, Cortinovis; Rabiu (92′ Messori), Pettarin (80′ Loviso), Duca (86′ Letizia); Montella, Ferrario, Baldazzi (66′ Calamai). A disp.: Dieye, Gozzi, Ndoj, Sansovini, Spaviero. All.: Bollini

SAN MARINO (4-4-2): Benedettini; Mingucci, Cevoli (73′ Massetti), Guarino, Marconi; Cola (86′ Gremizzi), Evaristi, Pasquini, Battistini; Morga, Gasperi. A disp.: Pozzi, D’Addario, Gremizzi, Gasperoni, Salcuni, Tamagnini, Rrasa, Santoni. All.: Cotroneo

ARBITRO: Sig. Di Marco di Ciampino

RETI: 47′ Baldazzi

NOTE: ammoniti Pasquini, Guarino, Cevoli, Dierna

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites