Loading posts...

Calcio a 5, Serie A: Rieti e Pesaro in testa

La pioggia di gol nello scontro al vertice tra Signor Prestito CMB e Acqua&Sapone regala spettacolo, ma frena entrambe. Tra le due, ormai ex, capolista, finisce 7-7 e ad approfittarne sono Pesaro e Rieti, vincenti e ora al comando in coppia. È stato un incontro da urlo, al PalaSaponara, con due partite in una sola. La prima, quella in cui i lucani sono andati negli spogliatoi in vantaggio per 5-1, approfittando di ogni limite difensivo degli avversari; la seconda, quella in cui gli abruzzesi sono tornati in campo trasformati, recuperando lo svantaggio e pareggiando. Nel frattempo, Italservice e Real hanno colto l’occasione per staccare le due contendenti, anche se a fatica, vincendo di misura. Pesaro ha sconfitto per 1-0 la Came Dosson, interrompendo la striscia positiva dei veneti che durava da quattro partite, grazie a un gol dopo solo un minuto del capocannoniere Julio De Oliveira, mentre a Rieti sono servite due reti per superare la Lynx Latina che si era portata in vantaggio, nel derby laziale, dopo 55″. Del pareggio tra Signor Prestito e Acqua&Sapone ne ha approfitta anche la Feldi Eboli che raggiunge entrambe al secondo posto maltrattando l’Italian Coffee Petrarca per 7-1. Due le doppiette per i campani nella partita vinta contro i veneti, tra cui quella del portiere Laion, nei minuti finali.

Tengono il passo delle prime anche Catania e Sandro Abate, vincenti contro due formazioni di bassa classifica. La Meta interrompe il momento migliore del Real Arzignano, che non aveva subito sconfitte per due turni consecutivi, battendo i veneti per 5-1 grazie a tre reti nel secondo tempo. Per i siciliani, ora a -3 dal primo posto e a -1 dal secondo, è il quarto risultato utile di fila. Non stava attraversando un bel periodo Avellino, invece, che aveva perso due degli ultimi tre incontri ed è tornata a respirare contro il CDM Futsal Genova. I campani vincono 4-1 in Liguria, segnano due reti per tempo che rendono inutile il vantaggio iniziale dei padroni di casa, realizzato da Simone Foti. La Sandro Abate rimane così in zona playoff, a -4 dalla vetta. A metà classifica, prosegue l’incredibile striscia di pareggi del Kaos, che va avanti da ben quattro giornate. Questa volta, a fermare Mantova sul 4-4 è la Colormax Pescara che recupera due gol proprio nel finale e dà continuità alla vittoria su Genova dello scorso turno: è la prima volta in questo campionato che gli abruzzesi conquistano punti in due partite consecutive. In coda, arriva la seconda vittoria della stagione per la Todis Lido di Ostia, che batte 5-4 la Cybertel Aniene all’ultimo minuto, nel secondo derby laziale di giornata, scavalcando Arzignano e Latina.

Nicola Petricca

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites