Loading posts...

Calcio a 5, Serie A: l’A&S crolla a Pesaro

È successo quello che nessuno si aspettava: l’Acqua&Sapone si è sciolta sul più bello. O, meglio, una vittoria dell’Italservice era pronosticabile, se non addirittura probabile, ma pochi si sarebbero aspettati un dominio così netto di Pesaro e un crollo così improvviso dell’Unigross. È successo, perciò, che i marchigiani abbiano respinto il tentativo di rimonta in classifica degli abruzzesi, portandosi a +4 sul secondo posto, e interrompendone la striscia di vittorie consecutive a 12, proprio a un passo dal record di 13 che appartiene alla Roma. Record che ora è alla portata della squadra di Fulvio Colini, salita a 10 successi di fila. Anche se l’importanza della regular season è relativa, come hanno ammesso entrambi gli allenatori prima dell’incontro, un sorpasso proprio in casa sarebbe stato uno smacco enorme per l’Italservice, che è scesa in campo con la voglia di azzannare l’incontro e l’avversario. Più che il 5-1 finale, la dimostrazione della determinazione dei pesaresi sono stati il predominio delle occasioni create e i pochissimi pericoli corsi dal portiere Miarelli, prima dei cinque minuti di forcing finale, e vano, attuato dagli abruzzesi con il portiere di movimento.

L’inizio di partita è molto nervoso, con interventi duri a ripetizione, anche se senza ammonizioni, a far capire quanto entrambe le squadre tengano all’incontro. Il palo di Marcelinho è il primo squillo, poi più nulla fino ai due gol di Pesaro, con Salas e Taborda, frutto anche della pressione esagerata dei padroni di casa sui portatori di palla avversari. L’Italservice domina, l’Acqua&Sapone non riesce a reagire e Miarelli corre un solo pericolo, quando una conclusione di Gui, deviata, finisce sul palo. Poco cambia nella ripresa e, anzi, Pesaro rientra ancora più decisa rispetto al primo tempo. Borruto è indemoniato e fa ammattire tutta la difesa avversaria con giocate a ripetizione. È suo lo spettacolare gol del 3-0 con cui l’Italservice ipoteca l’incontro L’argentino rischia di bissare questa rete con altre due azioni da urlo, ma è Taborda a realizzare il 4-0 dalla propria metà campo quando l’Acqua&Sapone, in campo con il portiere di movimento, lascia la porta vuota. A 10′ dalla fine, però, Borruto trova il tanto cercato secondo gol. Gli abruzzesi provano a riportarsi sotto, ma solo Gui riesce a impegnare Miarelli, prima con una bella conclusione da fuori e poi, a due minuti dalla sirena, trovando il gol della bandiera.

I risultati della 22a giornata:

Signor Prestito CMB – Lynx Latina: 7-2

Meta Catania Bricocity – Kaos Mantova: 2-5

Came Dosson – Sandro Abate Avellino: 4-3

Todis Lido di Ostia – Italian Coffee Petrarca: 3-0

Colormax Pescara – CDM Futsal Genova: 5-1

Feldi Eboli – Real Arzignano: 7-2

Real Rieti – Cybertel Aniene: 7-0

Italservice Pesaro – Acqua&Sapone Unigross 5-1

I risultati della 22a giornata

Signor Prestito CMB – Lynx Latina: 7-2
Meta Catania Bricocity – Kaos Mantova: 2-5
Came Dosson – Sandro Abate Avellino: 4-3
Todis Lido di Ostia – Italian Coffee Petrarca: 3-0
Colormax Pescara – CDM Futsal Genova: 5-1
Feldi Eboli – Real Arzignano: 7-2
Real Rieti – Cybertel Aniene: 7-0
Italservice Pesaro – Acqua&Sapone Unigross 5-1

La classifica

Italservice Pesaro 57
Acqua&Sapone Unigross 53
Real Rieti 50*
Came Dosson 45
Sandro Abate Avellino 36
Feldi Eboli 36
Signor Prestito CMB 35
Meta Catania 35
Kaos Mantova 32
Colormax Pescara 29
Todis Lido di Ostia 21
Italian Coffee Petrarca 15
Cybertel Aniene 14
CDM Futsal Genova 14
Real Arzignano 13*
Lynx Latina 12

* una partita in meno

Nicola Petricca

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites